Manipolazione fasciale2019-10-09T23:15:45+01:00

La manipolazione fasciale è una terapia manuale utile per il trattamento dei sintomi dolorosi a carico dell’apparato locomotore legati a vari fattori, tra cui i traumi esterni.

La Manipolazione Fasciale® negli ultimi anni ha rivestito un ruolo di primaria importanza, a livello italiano e mondiale, nella valutazione e nel trattamento delle affezioni muscolo-scheletriche.
La “fascia” struttura connettivale universalmente rappresentata nel nostro corpo, per anni è stata trascurata, quasi “dimenticata” nei trattati di anatomo-fisiologia; da sempre considerata un semplice “rivestimento” di rinforzo dei muscoli, oggi è al centro di numerosi studi che quasi quotidianamente vengono pubblicati sulle più accreditate riviste medico-scientifiche di settore.
Il trattamento di terapia manuale che ne deriva ha l’intento di normalizzare la struttura intima del connettivo (fascia profonda) alteratasi in seguito a micro e macro traumatismi, ossia a disfunzioni muscolo-scheletriche da attribuirsi a stress meccanici di varia natura (interventi chirurgici, cadute, sovraccarico articolare e muscolare, alterazioni posturali, ecc.).

La Manipolazione Fasciale® trova particolare indicazione nei seguenti quadri algico-disfunzionali:

  • Rachialgie (cervicalgia, dorsalgia, lombalgia)

  • Epicondiliti/Epitrocleiti

  • Cefalee ed emicranie di origine mio-tensiva

  • Sindromi vertiginose di origine mio-tensiva

  • Contratture (densificazioni) mio-fasciali