Terapia Strumentale2019-10-09T22:54:11+01:00

Le terapie strumentali utilizzano a scopo curativo l’energia fisica prodotta da apposite apparecchiature. Sono utilizzate da sole o abbinate ad altri trattamenti di fisiokinesiterapia.

TECAR TERAPIA

(Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo) è una tecnica che stimola energia dall’interno dei tessuti, attivando naturali processi riparativi e antinfiammatori attraverso uno strumento d’alta tecnologia. L’effetto biologico definitivo è un incremento della velocità dei processi riparativi attraverso una vasodilatazione da aumento di calore distrettuale che determina un aumento della funzionalità dei processi riparativi. La Tecarterapia può dimezzare i tempi di recupero su vari tipi di patologie osteo articolari e muscolo tendinee

LIMFA® Therapy 

Priva di effetti collaterali, LIMFA Therapy agisce automaticamente e in qualsiasi situazione fisica o fase del decorso patologico/chirurgico, rappresentando una straordinaria innovazione nell’ambito del recupero fisico e della riparazione dei tessuti, permettendo di ritornare alla normale funzionalità in tempi sensibilmente ridotti, senza somministrare farmaci o somministrandone in dosi limitate.

ULTRASUONO A BASSA FREQUENZA

Stimola i tessuti cutanei e l’apparato muscolo-scheletrico favorendo la scomparsa del dolore e la velocizzazione dei processi di riparazione, attiva una biostimolazione controllata con aumento di A.T.P., attivazione del microcircolo, effetto antiedemigeno, aumento della vascolarizzazione e riparazione dei tessuti lesi.

ONDE D’URTO RADIALI (o balistiche)

Sono onde acustiche ad alta energia generate mediante uno speciale manipolo a forma di pistola la cui canna è chiusa all’estremità da un tappo metallico contro il quale viene lanciato, mediante aria compressa a 4-5 bar di pressione, un proiettile d’acciaio. Dalla collisione si genera un’onda d’urto che, attraverso il tappo metallico, si diffonde espandendosi radialmente nella cute e nel primo strato sottostante di tessuto.
Le onde d’urto radiali sono in grado di ridurre l’infiammazione dei tessuti, stimolare la formazione di nuovi vasi sanguigni, attivare i processi di riparazione.

LASER TERAPIA

Il LASER, acronimo di Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation (amplificazione della luce mediante emissione stimolata di radiazione) innesca effetti terapeutici quali:

  • effetto biostimolante: accelerazione della riparazione di muscoli, tendini, legamenti danneggiati o usurati;
  • effetto antiflogistico e antiedemigeno: diminuzione dell’infiammazione e del gonfiore di articolazioni traumatizzate o degenerate;
  • effetto antalgico: diminuzione del dolore articolare o muscolare.

ELETTROTERAPIA DI STIMOLAZIONE

Terapia con correnti elettriche variabili nel tempo in rapporto alla forma e durata degli impulsi, della pausa e della direzione del flusso, ed il cui scopo principale è l’azione eccitomotrice sulle fibre muscolari denervate e sui gruppi muscolari ipotrofici.

IONOFORESI

Elettroterapia ionoforesi è un tipo di elettroterapia antalgica che usa la corrente continua unidirezionale al fine di trasportare medicamenti allo stato ionico, evitando così di iniettare i medicinali attraverso aghi ma utilizzando, appunto,  lo stato di ione del medicinale stesso senza provocare dolore.

MAGNETO TERAPIA

La magnetoterapia è una forma di fisioterapia che utilizza l’energia elettromagnetica, stimolando la rigenerazione dei tessuti.

TENS

La TENS è la tecnica di elettroterapia più utilizzata in fisioterapia, con finalità analgesico-antalgiche nella terapia del dolore, di estrema efficacia per il trattamento di molte patologie neuronali, osteo-articolari, dei legamenti e dei tendini.